LA CDG AI TEMPI DEL COVID

LA CDG AI TEMPI DEL COVID

In un periodo particolare come quello che stiamo vivendo in questi mesi non è scontato che un luogo come la CdG rimanga aperto. La Casa della Gioventù infatti ha scelto di rimanere aperta, fintanto che la situazione lo permetterà, per consentire agli studenti che ne avessero necessità di trovare accoglienza in un luogo amico. Certamente le attività abitudinarie non sono possibili, ma non per questo ci scoraggiamo, anzi decidiamo con coraggio, sempre nel rispetto di tutte le precauzioni, di esserci, di farci prossimi a chi ne ha bisogno ed in particolare proprio ai giovani studenti, che abbiamo individuato come uno dei segmenti di popolazione più penalizzati dalla pandemia.

Se non è possibile godere della spensierata compagnia degli amici e fare con loro una partita a biliardino o a ping-pong, è tuttavia sempre possibile entrare per studiare o seguire le proprie lezioni online, mantenendo comunque le misure cautelari anti-contagio. Ovviamente questo significa che l’affluenza è limitata e censita in modo da tracciare tutti i possibili contatti.

Tutto questo comporta chiaramente una quotidianità molto diversa dal solito: più silenziosa, meno dinamica, meno entusiasta. Eppure in questa realtà così diversa a quella a cui siamo abituati siamo contenti di starci con l’atteggiamento di chi non molla nelle difficoltà, ma è pronto ad accogliere e a donarsi, con un sorriso in volto.. anche se sotto la mascherina!

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.